Il futuro della Pallacanestro Biella sarà nero, come il girone che aspetta i lanieri, le forche caudine che stabiliranno la prima retrocessa della serie A2 e poi se andrà bene andrà a scontrarsi per la permanenza con le ultime classificate del girone blu, ancora sei partite da disputare a mille all’ora e che aspettano i ragazzi di Squarcina dal 25 aprile in poi. Nero come l’umore, immaginiamo, di società e giocatori per una stagione giocata sul filo di un equilibrio in cui, per una squadra giovane come Biella, è mancato quel briciolo d’esperienza e di cattiveria che avrebbe portato la squadra a competere per ben altri traguardi. Eppure la provincia e il territorio trasudano basket e il tifo non manca. E immaginiamo anche che il sesto uomo, il pubblico sugli spalti, avrebbe garantito quei 5/6 punti in più che alla fine avrebbero fatto la differenza. E invece siamo qui a mangiarci le mani per alcune partite perse sul filo di lana, frutto di peccati di gioventù di un gruppo giovane che però non ha lesinato impegno e voglia. E la partita di questa sera ne è un emblema contro giocatori ben più esperti.

Un gruppo capace di stare in testa per tre quarti gara, ma che si smarrisce sul più bello, dopo aver raggiunto la doppia cifra di vantaggio (68 – 57). L’ultimo quarto, dopo che Carroll aveva segnato in precedenza 36 punti, è da croce e delizia, la difesa tiene, ma l’attacco non punge e solo una tripla del pistolero tiene a galla i lanieri alla sirena.

Nell’extratime poi Udine impone la sua legge e per Biella non c’è niente da fare. La vittoria sarebbe stata un bel premio, ma le contemporanee vittorie di Casale nel derby con Tortona e di Mantova e Orlandina avrebbero comunque condannato allo stesso modo Biella. Adesso riposo e preparazione assoluta delle prossime sei partite, li si gioca non solo una stagione, ma il futuro del basket a Biella.

Apu Old Wild West Udine-Edilnol Pallacanestro Biella 101-95

Parziali: 27-24, 45-47, 64-70, 82-82

Apu Old Wild West Udine: Giuri 20, Nobile 15, Johnson 20, Antonutti 18, Foulland 16, Pellegrino 2, Deangeli, Italiano 10, Mobio, Schina, Spangaro ne, Agbara ne. All.: Matteo Boniciolli

Edilnol Pallacanestro Biella: Berdini, Carroll 41, Miaschi 18, Hawkins 7, Barbante, Laganà 18, Bertetti, Pollone 5, Vincini, D’Almeida 6, Moretti ne. All.: Iacopo Squarcina

Rispondi