#STORIEDIUOMINISEI

Simone ha trent’anni.

Forse quaranta, non lo so.

Ha un viso di un eterno bambino, con due occhi vispi e gli occhiali neri.

Da qualche anno corre, lo trovi nelle gare di paese, e corre, corre, tanto.

Lo riconosci subito, ti sorride, ha il passo svelto di vuole divertirsi, un ritmo quasi forsennato.

E corre veloce.

Sembra quasi non faticare.

Ha iniziato qualche anno fa, prima le corse di paese, le non competitive, quelle dove ci sono tutti, poi le competitive, poi le mezze maratone.

Fino all’argento Mondiale degli Special Olimpics a Los Angeles, con il suo “Charlie” che ha dedicato a lui e agli altri suoi ragazzi la sua vita e il suo impegno.

Lo incroci e mentre fatica non manca mai il suo “ciao”.

Reclina un po’ il capo e fatica, suda, si impegna.

E Ti sorride.

Sorride, sempre.

Speri di trovarlo in ogni gara perché la sua felicità e la sua voglia di fare sono un esempio, aiutano tutti nelle competizioni e negli impegni più improbi.

Stanotte correrà, correrà tanto, Simone è il primo atleta Speciale con disabilità mentale che disputerà una Ultramaratona: la BiUltra6.24

Ventiquattro ore di fatica, di sport, di sudore.

Sarà una lunga notte per Simone, lungo l’anello biellese.

Non sappiamo quanti km riuscirà a percorrere, ma ha già vinto, la sua è una corsa per tutti i ragazzi che come lui e come noi che hanno i sé la Follia di un Amore, l’Amore per lo Sport.

Finirà la sua notte, ritornerà il sole e l’alba della domenica, e saremo in tanti a correre con Simo e con tutti i ragazzi degli Special Olympics che competono in giro per il mondo, per i ragazzi di Carlo Cremonte che qui a Biella ritrovi in piscina o intorno allo stadio.

Grazie Simone, questa è la Tua notte, è la notte dei sogni che ci saprai dare.

Ieri 27e oggi 28 marzo 2021 Simone e altri tantissimi atleti saranno impegnati nella BiUltra6.24 nell’anello della Pietro Micca a Biella, grazie all’instancabile e perfetta organizzazione di Paolo Vialardi, Beppe Lanza, Max Accorinti, dei tantissimi volontari presenti e con la copertura di NewsBiella e delle principali testate giornalistiche locali e nazionali.

Rispondi