Seconda vittoria consecutiva per Biella che fa una partita accorta contro i siciliani di Capo d’Orlando e mette in carniere due punti di grande cuore e qualità. Un primo tempo di grande equilibrio in cui gli attacchi funzionano meglio delle difese e una ripresa che, dopo averla condotta punto a punto nel terzo quarto, vede Biella prendere il largo negli ultimi dieci minuti con uno strepitoso Carroll che infila triple in continuazione.

Biella ribalta anche con l’Orlandina la differenza canestri ed è pronta il rush finale delle ultime quattro partite per evitare il girone peggiore. Carroll ormai è una certezza e stasera brilla anche Hawkins al suo fianco. Miaschi si accende nel terzo, D’Almeyda lotta come una furia e ci rimette il naso in uno scontro fortuito. Bertetti segna dalla sua mattonella ma è al centro del gioco. Sodini può contare solo su Johnson, finchè dura e Floyd, ma da soli non bastano a contenere Biella. Alla fine il tabellone dice 106 a 88, un risultato che mette Biella in rampa di lancio e domenica arriva Piacenza, un cliente difficile, ma una vittoria darebbe lo sprint ideale. Forza Biella

Edilnol Biella vs Orlandina Basket Capo D’orlando 106 – 88 (32-26; 52- 48; 81 – 77 )
Edilnol Pallacanestro Biella: Berdini 7, Moretti 0, Bertetti 9, Loro 0, Laganà (C) n.e., Barbante 4, Miaschi 16, D’Almeyda 14, Pollone 2, Vincini 2, Hawkins 24, Carroll 28 Allenatore: Iacopo Squarcina.
Orlandina Basket Capo d’Orlando: Ravi n.e., Taflaj 10, Conti 0, Gay 11, Floyd 21, Lagana 3, Johnson 27, Del Debbio 3, Triassi n.e., Moretti 13 , Klanskis 0. All. Marco Sodini
Tiri Liberi Biella 12/22 Orlandina 20/30 Rimbalzi Biella 45 Orlandina 40 Assist Biella 22 Orlandina 9

Rispondi