Senza categoria

Resistance

Le critiche cinematografiche di Danilo Ramirez

Resistance (2020, coproduzione  Usa, Gbr, Fra, Ger) regia Jonathan Jakubovics, protagonista Jesse Eisenberg.
Un film che ti entra dentro e ti scuote come se fossi un arbusto al vento.
Narra la storia di Marcel Marceau durante la seconda guerra mondiale.
Un giovane ebreo coraggioso che rischiò la vita per portare gruppi di bambini in salvo in Svizzera passando dalla Francia sulle montagne innevate.
Lo sapevamo? Noi che, purtroppo ormai in là con gli anni, ben conoscevamo questo artista francese che nella seconda metà del secolo scorso era noto come il più importante mimo mondiale?
No, non lo sapevamo, mica c’era wikipedia quando eravamo giovani.
E pure a volte trovavamo Marceau (nome d’arte di Marcel Mangel) piuttosto melenso, anche sopravvalutato.
Quasi mi vergogno ora.
Nel vedere la sua storia mi si realizza davanti un uomo immenso, un grande dell’umanità.
Film intenso, commovente, bellissimo.
Due curiosità.
Michael Jackson adorava Marceau e da lui ha perfezionato il suo famoso moonwalk.
Nel video qui sotto possiamo vedere l’omaggio che Mel Brooks ha dedicato al mimo francese nel suo delizioso Silent movie del 1976, film completamente muto nel quale l’unica parola viene pronunciata proprio da Marceau che mai aveva parlato in scena durante la sua intera carriera.


Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: