Danilo Ramirez ci parla di una importante caratterista del cinema italiano

Ci sono attori, attrici, artisti che attraversano tutta la storia della loro carriera come se fossero trasparenti e nonostante una straordinaria professionalità e bravura occupano un posto marginale nella memoria collettiva del pubblico.
Ritengo che questo sia il caso di Lucia Guzzardi alla quale infatti wikipedia dedica appena 5 righe.
Proviamo a fare un po’ di giustizia partendo da una nota di curiosità.
Lucia Guzzardi ha un ruolo molto importante nel film Tonno spiaggiato con Frank Matano come protagonista.
Accidenti, dirà il lettore, che notizia fondamentale.
Lo è se si considera che l’attrice (nata nel 1927) ha 90 anni quando lavora in questo film e il suo dinamismo è travolgente.
La carriera della Guzzardi inizia in televisione nel lontano 1959 quando la Rai confezionava prodotti di altissima qualità con i migliori attori dell’epoca e prosegue nel corso dei decenni tra televisione e cinema con ruoli di caratterista.
Il caratterista è sempre stato tanto importante quanto rassegnato a un ruolo secondario, il pubblico ha bisogno della star, il sistema cinema sa che la gente pagherà il biglietto per vedere il protagonista o meglio ancora la protagonista. Ma il protagonista non può recitare da solo ed ecco che intorno a lui appaiono bravi professionisti dei quali non si conoscono i nomi.
Lucia Guzzardi è stata una di questi con una carriera sorprendente se si pensa che nel 2020 è apparsa in un episodio di don Matteo.
Mi piace sottolineare, nel film con Frank Matano, la bellissima dizione di questa donna, una voce calda e piena, caratteristica sempre meno godibile nel cinema italiano dove abbondano gli stereotipi dialettali con “attori” che biascicano parole in gran parte non comprensibili.
Non a caso Lucia Guzzardi è stata la “voce” di Claudia Cardinale ne “ I soliti ignoti”.
La Cardinale debuttante non aveva una bella voce e Monicelli la sostituì con una doppiatrice dalla ottima dizione, capace tra l’altro di proporre un bell’accento siciliano.
E’ grazie anche alle Lucia Guzzardi che il cinema italiano occupa un posto importante nella storia della settima arte.




Rispondi