Quello che si apre è l’anno che ricorda Dante Alighieri e in terra virgiliana Biella non riesce a riveder le stelle che accompagnano il sommo poeta all’uscita dall’Inferno. Per Laganà e compagni invece la strada per la permanenza in serie A2 è proprio un inferno, lastricata ancora di tante difficoltà e la prova ne è questa partita. Una sconfitta maturata già nei primi minuti in cui i lombardi partono subito forte con Ghersetti e, dopo il sette a zero iniziale, continuano a tirare con una precisione quasi maniacale, tant’è vero che la percentuale rasenta il 63 %. Cifre che la dicono lunga sulla capacità dei virgiliani di bucare la retina.

Gli undici punti di scarto a fine primo quarto parlano di una partita già segnata e indirizzata e un primo tempo in cui la difesa di Biella si basa su Lugic (13 punti) Laganà (9) e Hawkins (7), mentre Mantova va avanti con la cooperativa dei canestri con Ghersetti (10) Cortese (11) e James (9).

Il 50 a 38 se vogliamo è anche una mazzata perché Biella nel secondo quarto arriva al meno cinque (39 – 34), ma è solo un fuoco di paglia. Ripresa in cui Biella paga dazio anche sul terzo quarto arrivando a toccare un disavanzo di 18 punti. Buone invece le notizie negli ultimi dieci minuti con Miaschi ma soprattutto Laganà che riducono a mano a mano il disavanzo fino ad arrivare di nuovo a due possessi di distanza (82/77). La sentenza finale però arriva con una tripla di Cortese e una schiacciata di James per il 92 a 80 finale che sancisce l’ottava sconfitta in campionato.

Le sensazioni sono sempre le stesse: le potenzialità ci sono, i giocatori anche (anche se oggi è mancato all’ultimo Pollone), le percentuali migliorano, ma non bastano e l’attenzione deve crescere. Nulla è perduto, Bergamo rimane ultima, ma davanti le concorrenti si staccano, occorre invertire la rotta

Staff Mantova-Edilnol Pallacanestro Biella 92-80

Parziali: 27-16, 50-38, 70-52

Staff Mantova: Maspero 3, James 20, Cortese 20, Ghersetti 15, Weaver 17, Ceron 3, Infante 4, Bonacini 5, Ferrara 5, Albertini, Mirkovski ne, Ziviani. All.: Emanuele Di Paolantonio

Edilnol Pallacanestro Biella: Laganà 19, Berdini 2, Miaschi 19, Hawkins 17, Wojciechowski 4, Bertetti 3, Lugic 16, Barbante, Vincini ne, Moretti. All.: Iacopo Squarcina

Tiri liberi Mantova 12/19 Biella 2/6 Rimbalzi Mantova 38 Biella 41 Assist Mantova 15 Biella 17

Rispondi