Non si è ancora spenta l’eco della petizione su Salviamo Rai Storia (forse era meglio salviamo la Storia dalla Rai) che la tv pubblica ci ha deliziato di una perla quanto meno curiosa.

In un gioco a quiz una domanda sul padre della patria nato a Torino il 10 agosto 1861 è stato chiesto a un concorrente cosa avesse detto a proposito dell’ingresso di Garibaldi a Napoli nel 1869 ??????? Beh se la storia non è un’opinione di sicuro non disse nulla, a meno che qualcuno non avesse estrapolato una frase da una seduta spiritica in quanto l’esimio Conte spirò nel 1861 a compimento dell’unità d’Italia, probabilmente il riferimento era al settembre del 1860 non certo il 1869 quando effettivamente nella campagna contro i Borboni l’eroe dei due mondi entrò trionfalmente a Napoli.

Quello che lascia stupiti è che una trasmissione sicuramente di grande seguito e con uno stuolo di scrittori e autori di testi si perda su date e citazioni storiche famose, basterebbe anche un breve accesso a wikipedia senza strafare. Invece la materia che se conosciuta può far trarre benefici a tutti, conoscere il passato per vivere meglio il proprio futuro, ancora una volta è reietta e trattata in malo modo.

Eppure Angela, Barbero hanno sicuramente stimolato una fruizione migliore, possibile che non se sappia cogliere il senso ?

Rispondi