CRONACA CURIOSITA' PIEMONTE TORINO

Entrano di notte allo stadio ‘Grande Torino’ per giocare una partitella. Multati 5 giovani – di Andrea Guasco

Chi non ha sognato di giocare una partita di calcio in uno stadio ?

Uno stadio vero intendiamo . Con tribuna, panchine, manto erboso perfetto.

Noi abituati alla ‘Pallastrada’ evocata da Stefano Benni ne ‘La compagia dei Celestini’ , abituati ad accontentarci di parcheggi, prati in salita o campi con alberi in mezzo, con porte individuabili tra lo zaino a terra e la felpa, con la traversa immaginaria che se tiri un po’ più su del palmo teso sopra la testa si urla ‘Alto !’, in fondo invidiamo la bravata di cinque giovani tra i 23 e i 24 anni, che hanno scavalcato nella notte di Natale i cancelli dello stadio Olimpico ‘Grande Torino’ per giocare una partitella sul manto erboso dell’impianto di via Filadelfia. I sorveglianti li hanno beccati e hanno chiamato i carabinieri che hanno fermato i cinque mentre uscivano dallo stadio.

Ai militari i giovani si sono giustificati dicendo che si trattava soltanto di un gioco innocente, ma questo non ha impedito ai carabinieri di multarli con la sanzione da 400 euro per aver violato il coprifuoco e le norme anti-covid.

Multa inneccepibile.

Che invidia però…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: