BIELLA SPORT

Troppo veloce Milano per Biella – di Giuseppe Rasolo

Dopo i brillanti passi in avanti maturata nella bella trasferta in terra scaligera, un brusco stop contro l’Urania Milano, una formazione che poteva essere alla portata di Biella. Villa, coach avversario, ha impostato la partita sulla velocità e nel primo quarto complice qualche disattenzione in difesa è riuscito a indirizzarla.

Troppi errori e troppe palle sputate dal ferro hanno fatto la differenza mentre Langston era letteralmente indiavolato contro la difesa di Biella.

E così Laganà e compagni sono stati costretti a rincorrere l’Urania per tutta la partita con il disavanzo che si muoveva ad elastico a volte meno sei ma a volte anche meno 18. Di fatto Milano negli ultimi dieci minuti ha amministrato consentendo a Biella di rientrare sotto la doppia cifra di svantaggio ma la sensazione è che si sia trattata di un’occasione persa per Biella.

Una sconfitta che farà senz’altro crescere i babies della Biella consapevoli che sul campo non puoi concedere mai nulla altrimenti diventa poi difficile poi recuperare. Tra i lanieri bene Miaschi e pur a fari alterni Kuba e Hawkins. Tra i milanesi ottima presenza di Montano, decisamente una spanna sopra gli altri

Edilnol Biella vs Urania Milano 74 – 82 ( 9-18; 30- 40; 52 -70)

Edilnol Pallacanestro Biella: Berdini 5, Bertetti 6, Laganà (C) 8, Barbante 5, Miaschi 13, Vincini, Wojciechowski 15, Pollone 7, Hawkins 15, Lugic. Allenatore: Iacopo Squarcina.
Urania Milano: Piunti 2, Bossi 8, Chiapparini, Langston 18, Raspino 6, Benevelli 14, Montano 17, Pesenato, Raivio 17. Allenatore: Davide Villa.

Tiri Liberi Biella 10/13 Milano 9/14 Rimbalzi Biella 36 Milano 37 Assist Biella 15 Milano 18

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: