Protesta  anti Dpcm ieri pomeriggio, sabato 14 novembre a Torino.

Circa un centinaio di persone, radunati da Marco Liccione, portavoce della protesta, che durante la manifestazione ha accusato i giornalisti di “oscurare la verità”, si sono ritrovate in piazza Castello per rivendicare “la libertà, un valore non negoziabile”, come scritto sullo striscione esposto davanti al palazzo della Regione.

Oggi pomeriggio, sempre in piazza Castello, è in programma un’altra manifestazione, quella organizzata dalla Alleanza Partite Iva, a cui hanno aderito 12 sigle, comprese le associazioni dei commercianti ambulanti che già nei giorni scorsi hanno fatto sentire i loro dissenso nei confronti delle misure anti Covid.

Rispondi