AMBIENTE ATTUALITA' BELLEZZA BIELLA RUBRICHE SPORT

ANDUMA : ANDARE LA DOMENICA. BARAGGIA BIELLESE.

Nonostante i decreti Conti, che ci vogliono malati chiusi in casa, la rubrica ‘Anduma’ – andare la domenica’ Vi consiglia un itinerario nella Baraggia Biellese da fare in bicicletta o a piedi.

Giro che si snoda quasi totalmente lungo sentieri e strade sterrate, attraverso i boschi e le praterie erbose che caratterizzano la baraggia di Candelo e di Benna; tale territorio è tipicamente ricordato come la “savana del Biellese” dato che l’ampio pianoro centrale, posto in posizione rialzata rispetto al paese di Candelo, ricorda a tratti l’Africa comunemente rappresentata nei documentari, ovvero senza civiltà e territorio costituito da erba secca bruciata dal sole, tipica appunto della savana. Attraversata la strada asfaltata che taglia a metà in direzione est-ovest la baraggia  si entra in un’area della riserva caratterizzata da segnali di zona militare, piuttosto datati per la verità e malconci, lasciando presagire vecchie segnalazioni, anche perchè il luogo è frequentato abitualmente da ciclisti e pedoni senza recinzioni che delimitino/scoraggino l’accesso. Questa seconda parte è decisamente meno caratteristica ed è più portata ad accumulo  di residui fangosi/acquitrini con tracce di percorsi scavate da profondi e fastidiosi solchi (vale comunque la pena percorrerla)

nazione: Italia
zona: Baraggia di Candelo e Benna
provincia: Biella
da: Candelo
a: Candelo
vista: catena del Monte Rosa, prealpi della Valsesia e del Biellese, caratteristico paesaggio della baraggia

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: